Esplora contenuti correlati

Bando per l’affidamento servizio per la gestione integrata dei rifiuti solidi urbani e assimilati con il sistema “porta a porta integrale” – Periodo 2021-2026 –

1 Agosto 2021

Come noto a tutti, a seguito delle ordinanze commissariali di ottobre 2019, è stato affidato in via d’urgenza, la gestione integrata dei rifiuti solidi urbani ed assimilati con il sistema “porta a porta integrale”, nelle more dell’affidamento conseguente alla nuova gara di appalto, mai avviata nella fase commissariale.

L’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Ennio Marrocco si è fin da subito adoperata per l’espletamento del nuovo affidamento, dettando le linee programmatiche da seguire attraverso l’approvazione della delibera di Consiglio Comunale n. 20 del 23-12-2020, seguita da diversi tavoli di confronto, che hanno permesso di approvare un progetto ottimizzato ben calato sul territorio con nuovi servizi per i cittadini, con un nuovo calendario di raccolta, inserendo l’esecuzione dello spazzamento sulle strade comunali.

Si informa la Cittadinanza che in collaborazione con la Stazione Unica Appaltante della provincia di Frosinone è in corso il seguente bando di gara:

  • GARA PROV. SUA N. 56/2021 APPALTO PER L’AFFIDAMENTO SERVIZIO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILATI CON IL SISTEMA “Porta a Porta Integrale” – Periodo 2021-2026 – COMUNE DI CERVARO

E’ prevista per il giorno 02-08-2021, la pubblicazione del bando sui due giornali nazionali e su due locali, oltre che sulla Gazzetta Ufficiale.

La scadenza del bando è prevista alle ore 12 del 18-08-2021, con conseguente apertura delle buste alle ore 10 del 19-08-2021.

Con l’affidamento del nuovo servizio si avrà un aumento della raccolta differenziata, nuovi servizi, più riciclo dei materiali e maggiore pulizia della Città e delle Periferie; questi sono i principali obiettivi del Comune di Cervaro previsti nel nuovo appalto per la gestione dei rifiuti.

Si punta, inoltre, a migliorare la pulizia delle periferie con nuovi mezzi più adatti, mentre in Città, nel periodo autunnale sono previste squadre e strumenti dedicati alla raccolta delle foglie.

Infine verranno distribuite gratuitamente, i nuovi contenitori della raccolta e a chi ne farà richiesta circa 2 mila compostiere, per il trattamento domestico dell’organico.

Il nuovo appalto – si tratta di una gara da 476 mila euro all’anno per cinque anni, con assegnazione all’offerta economicamente più vantaggiosa – diventerà realtà per i primi di settembre.

Il Sindaco Ennio Marrocco e l’assessore all’Ambiente Yuri D’Aguanno hanno dichiarato che l’obiettivo resta senza dubbio quello di non pesare sulle tasche dei cittadini, puntando ad arrivare nei prossimi anni ad abbassare la tariffa TARI anche usufruendo di una tariffa puntuale.

Condividi: