CAPO II

INDICI URBANISTICI E DESTINAZIONI D'USO

ART. 3
Descrizione degli indici urbanistici

L'edificazione e l'urbanizzazione, nel territorio comunale, sono regolate dai seguenti indici:

ST - SUPERFICIE TERRITORIALE (mq):

Per superficie territoriale si intende un'area non inferiore alla superficie minima di intervento riportata nella zonizzazione di Piano o assegnata agli interventi urbanistici preventivi; essa comprende le aree per l'urbanizzazione primaria e secondaria e la superficie fondiaria.
La superficie territoriale va misurata al netto delle aree destinate alla viabilità perimetrale alla zona esistente o prevista dal P.R.G.

SF - SUPERFICIE FONDIARIA (mq):

Per superficie fondiaria si intende quella parte di area che risulta dalla superficie territoriale, deducendo le superfici per le opere di urbanizzazione primaria e secondaria e, comunque, tutte le superfici a destinazione e proprietà pubblica. La superficie fondiaria può essere suddivisa in lotti dimensionati secondo la minima unità di intervento diretto.

SP1 - SUPERFICIE PER OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA (mq):
Comprende le aree destinate alla viabilità, spazi di sosta e parcheggi ed aree di verde primario.

SP2 - SUPERFICIE PER OPERE DI URBANIZZAZIONE SECONDARIA (mq):
Comprende le aree per l'istruzione, per le attrezzature di interesse comune e per gli spazi di verde pubblico attrezzato (escluso il verde primario).

IFT - INDICE DI FABBRICABILITÀ TERRITORIALE (mc/mq):
L'indice di fabbricabilità territoriale esprime il volume massimo (espresso in mc) edificabile per ogni mq di superficie territoriale.

IF - INDICE DI FABBRICABILITÀ FONDIARIA (mc/mq):
L'indice di fabbricabilità fondiaria esprime il volume massimo (espresso in mc) edificabile per ogni mq di superficie fondiaria.

RC - RAPPORTO DI COPERTURA (mc/mq):
Il rapporto di copertura esprime l'aliquota massima della superficie fondiaria impegnata dalla superfice coperta.

Sm - SUPERFICIE MINIMA DI INTERVENTO (mq):
Area minima richiesta dalle norme delle diverse zone per gli interventi sia preventivi che diretti o predeterminata graficamente dalle tavole di Piano come unità urbanistica per gli interventi preventivi.

VM - VOLUME EDIFICABILE MASSIMO (mc):
Volume massimo del singolo corpo di fabbrica previsto dalle norme delle diverse zone per gli interventi diretti.

Risultano poi definiti:

NP NUMERO DEI PIANI ( n° )
H ALTEZZA DEL FABBRICATO ( m )
SC SUPERFICIE COPERTA ( mq )
V VOLUME (mc)
SU SUPERFICIE UTILE ( mq )
DC DISTANZA DAI CONFINI
DE DISTANZA DAGLI EDIFICI
SI SPAZI INTERNI
PP PARCHEGGIO PRIVATO

ART. 4
Applicazione degli indici urbanistici

L'indice di fabbricabilità territoriale ( IT ) si applica nei casi ove è richiesto, ai sensi delle presenti norme, l'intervento urbanistico preventivo.
L'indice di fabbricabilità fondiaria ( IF ) si applica per l'edificazione nei singoli lotti, sia nel caso di attuazione di strumenti urbanistici preventivi approvati, sia nel caso di interventi diretti.

ART. 5
Destinazioni di uso

Le destinazioni di uso delle singole zone omogenee sono indicate in tabella secondo la simbologia seguente :

1. AA Annessi agricoli
2. AP Attrezzature private
3. AS Attrezzature per lo spettacolo e lo svago
4. CD Attrezzature commerciali per la piccola distribuzione
5. CI Commercio all'ingrosso
6. CL Cliniche
7. G Garages privati di uso pubblico
8. I Impianti industriali
9. LA Laboratori artigiani
10. LD Laboratori e depositi sussidiari alle attività commerciali
11. PE Pubblici esercizi
12. R Residenze
13. RA Residenze agricole
14. SM Attrezzature commerciali per la grande distribuzione
15. SP Attrezzature sportive private di uso pubblico
16. TR Attrezzature turistico ricettive a rotazione d'uso
17. U Uffici privati, studi professionali.