Con tale termine si indica lo spazio su cui vengono affissi gli atti emanati dal Comune, per i quali tale formalità, volta a dare agli stessi pubblicità, viene prescritta da norme di legge o da regolamento. Vi si possono trovare, per esempio, delibere di Giunta e di Consiglio Comunale, bandi di concorso, gare d'appalto e loro esiti. Per atti di particolare rilevanza (e di consistente volume) come: conti consuntivi, bilanci, piani regolatori, ecc. è da prevedere il deposito presso la Segreteria Comunale, dandone però l'avviso con affissione all'ALbo Pretorio. Viene affidata a uno o più messi l'esecuzione materiale delle pubblicazioni, rimanendo al Segretario Comunale il compito di prescrivere le modalità e la durata. Il periodo di pubblicazione normalmente è di 15 giorni per tutti i casi in cui non la stabiliscano le norme contenute nelle Leggi Speciali che disciplinano i vari provvedimenti. E' comunque da tener presente che l'obbligo della pubblicazione è prescritto non perchè gli amministrati siano posti ingrado di conoscere la decisione del Comune, ma anche perchè possono produrre reclami, opposizioni e ricorsi.